05 gennaio 2009

Financiers con mousse di cioccolato bianco al rosmarino



Questi piccoli dolcetti un morso e via sono proprio una tentazione ideale...potete dargli svariate forme e farcirli come più vi piace, io per comodità ho usato uno stampo in silicone da mini savarin così che i financier cotti potessero avere un incavo su cui adagiare la mousse, ma in realtà girovagando per la rete mi sono accorta che questi dolcetti hanno varie forme con o senza ripieno, naturali o colorati..insomma questa è proprio una di quelle preparazioni che può essere arricchita in mille modi...di per se il financier è comunque un dolce ricco di ingredienti calorici quindi può anche essere mangiato semplicemente spolverato con dello zucchero a velo...a voi la scelta

145 g di zucchero a velo
53 g di farina di nocciola
55 g di farina 00
2 g di lievito per dolci
145 g di albumi
80 g di burro

Far sciogliere in un tegamino il burro e lasciarlo sul fuoco fin quando non sarà diventato color nocciola: attenzione a non bruciarlo!!!!Mettere da parte e fare intiepidire...intanto setacciare lo zucchero a velo e la farina unire il lievito e la farina di nocciola e con l'aiuto di una frusta elettrica cominciare ad incorporare gli albumi..infine aggiungere il burro ormai tiepido poco per volta. Coprire con un foglio di pellicola e lasciare riposare in frigo per 2 ore...trascorso questo tempo infornare in forno preriscaldato a 160° fin quando non si saranno coloriti.
Per la mousse al ciocco bianco:
63 g latte
63 g panna
20 g tuorlo
12 g zucchero
5 g di colla di pesce
300 g di ciocco bianco
500 g panna

Mettere il ciocco bianco a sciogliere a bagnomaria. In una boule frustare il tuorlo con lo zucchero e portare ad ebollizione i 63g di latte con i 63 g di panna, quando cominceranno a bollire versarli sul tuorlo continuando a sbattere, portare il composto ad una temperatura di 75° possibilmente a bagnomaria (per evitare che l'uovo coaguli troppo in fretta) e quando avrà raggiunto tale temperatura unire la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua fredda, mescolare e assicurarsi che si sia ben sciolta versare il tutto sul cioccolato bianco e mescolare delicatamente con un lecca pentole...alla temperatura di circa 40° unire la panna semi montata e il rosmarino tritato finemente...far freddare in frigo per qualche ora....

6 commenti:

cinzia cipri' ha detto...

belli! mannaggia se sembrano appetitosi! me ne offri uno? :D

christian ha detto...

Cinzia, tra palermitane potreste pure organizzare d= uno scambio culturale.

mike ha detto...

@ cinzia e cri:sarebbe bello organizzare uno scambio culturale reale e non solo virtuale..ma al momento ci accontentiamo
!!!baci

cinzia cipri' ha detto...

eh si', io sto ad abbiategrasso per ora...
comunque ragazzi, non so se vi fa piacere o meno.
Vi ho assegnato ben tre premi.
E ho scelto pensandoci bene... non tanto per passarli.
E voi li meritate.
Quindi... venite a prenderli.
Poi fatene quello che volete :D

Rita ha detto...

Per me è un dolce nuovo non ne avevo sentito parlare, ha la consistenza tra un babà e un bignè? Mi piace l'accostamento anche del rosmarino con il cioccolato, il rosmarino sicuramente gli darà una nota più forte al cioccolato bianco. E' una tua ricetta personale?

mike ha detto...

@rita: la ricetta non è nuova, ma è semplicemente una ricetta francese..la consistenza è simile alle cimbelle mr.day..il sapore invece è tipico del burro nocciola e della farina o di mandorle o di nocciole...il rosmarino come il sale attutisce il sapore stradolce del ciocco bianco..grazie mille e a presto baci mike