15 febbraio 2009

Il piatto di San Valentino, il giorno dopo.

Tutto è iniziato così mentre si commentava lo 'status' di Cinzia su FaceBook, io ho avuto la malsana idea di dire....

Christian at 11:30am February 13
No, no sui dolci. Usate un buon cioccolato nel salato!!! Il mondo cambia prospettiva!
Eliana at 11:37am February 13
il cioccolato, come il prezzemolo, sta vebe su tutto :D :D ... anche se nella cucina tradizionale della mia terra usare il cioccolato nel salato sarebbe improponibile ... ;)
Christian at 11:42am February 13
Non credo che il cioccolato vada bene su tutto. Ma ci sono delle cose su cui sta 'molto' bene. Ma poi dipende dal cioccolato, perché non sono mica tutti uguali, anzi...
Posso chiede quale sia la 'tua terra'? Altrimenti è difficile capire d=
Cinzia CisePunk at 11:44am February 13
christian, ci stavo giustappunto pensando, ma mi si pone il problema del "con cosa"?
nel senso: non voglio animali per sabato e di ortaggi di stagione, col cioccolato, cosa ci va?
Christian at 11:49am February 13
pomodo e melanzana sono gli abbinamenti 'classici', diciamo così; ma si può andare oltre. Non sottovalutare i formaggi! Alcuni pesci, ma non vuoi animali.

Mentre scrivevo la prima risposta ho pensato questo, che credo che farò proprio il 14, vi sottopongo il parto del momento:
Ravioli neri (devo pensare bene il cioccolato, ma sarei tentato di usare un Corallo 100%) con dentro una burrata di Andria (ma anche stracchino, uno stracchino serio); fuori salsa di zafferano e poi granella di pistacchi per spolverare il tutto.

Mmmmm va messo a posto, ma come idea non mi pare male.
Eliana at 11:50am February 13
la mia terra è l'irpinia ( in campania) un paese di montagna haimè, poco aperto alle novità ...
mi unisco anche io alla richiesta di cinzia... semmai riuscirò a proporre il cioccolato sul salato potrei anche scriverlo su dei manifesti :D
ps
ho volutamente esagerato nell'affermazione :D :D :D ;)
Cinzia CisePunk at 11:53am February 13
io ho 100 g di pasta di cacao 100% della domori (leggo in etichetta: due pregiate varieta' di cacao di tipo trinitario del venezuela lavorate in purezza senza aggiunta di nessun altro ingrediente)
ho la burrata
ho lo zafferano in pistilli
ho la granella di pistacchi di bronte
Eliana at 11:53am February 13
davvero niente male come proposta!!!
ribadisco la mia provenienza il cioccolato corallo dalle mia parti davvero non sanno cos'è dove mai potrei trovarlo???:-(
Eliana at 11:56am February 13
cara cinzia mi sa che un giono mi verrai precipitarmi dalle tue parti per fare scorta di ingredienti ;)
Christian at 11:57am February 13
Eliana, internet aiuta a trovare ingredienti 'strani'.
Poi proprio in Campania si usano mangiare melanzane dolci con il cioccolato colato sopra!!! Per cui...

Cinzia, possiamo provare a fare lo stesso piatto e vediamo di nascosto l'effetto delle variazioni che inevitabilmente verranno fuori (= . Stessa idea, ma i procedimenti? (=
Eliana at 12:00pm February 13
conosco bene le melanzane al cioccolato ma ti assicuro che c'è campania e campania non per criticare i miei conterranei , per carità ;)...
per quanto riguarda il piatto, vista la mia carenza di ingredienti aspetto di vedere i vostri e vago nel web alla loro ricerca :-(
Cinzia CisePunk at 12:01pm February 13
gia' gia': potrebbe essere una bella cosa: la cosa che mi intristisce e' non avere la macchina per stirare bene la sfoglia.
E dovrei iniziare oggi, perche' domani sono a fare uno stage, quindi...
altrimenti me la preparo al ristorante ahahaha cosi' ho pure tutta una serie di polverine magiche :D
Christian at 12:05pm February 13
ahahahahah, iniziamo da subito a barare d= e va be. Tsk! Ah cavolo, oggi è 13!! Io ero convinto che fosse il 10, cavolo mi tocca andare a fare la spesa allora... Mi ci potevate far pensare ieri d= ... e va be!
Cinzia CisePunk at 12:08pm February 13
eh oggi caro christian! o si fanno oggi o si fanno domattina, ma s'hanno da fa' al piu' presto! altrimenti sai che ridere domani?
dai preparo l'impasto che posso farlo e poi faccio ginnastica (cosi' non baro, ok?)
pero' la salsa mi sa che devo per forza farla la'..
ah ma... un attimo! io domani non potro' fare un fico secco, perche' saro' a lavura' anche di sera! ahahahah
vabbe' facciamo domenica a pranzo? :D
Christian at 12:10pm February 13
Facciamo per domenica a pranzo. Aggiudicato, almeno mi prendo un giorno in più, che oggi sto scoppiando dal mal di testa e le pillole non sembrano fare effetto... tagliatemi la testa!!!!
Eliana at 12:11pm February 13
ragazzi più leggo l'idea e più mi piace ma come faccio??? :-(
sigh me tapina ... è da un po'che sto pensando seriamente di emigrare ;)
Cinzia CisePunk at 12:17pm February 13
christian un massaggino? e poi sniffa un po' di menta.
eliana, casa mia ti attende!
Christian Nicita at 12:20pm February 13
Intanto pensa al vino! Considerata la complessità del piatto sicuramente un buon Taurasi o un Aglianico di Irpinia con almeno 10 anni sulle spalle non ci starebbero male.

Detto questo, secondo me puoi provare pure un cioccolato lindt 90% che dovresti trovare facilmente in molti super mercati. Lo stracchino anche un 'nonno nanni', o qualcosa che gli somigli, ma essendo in Campania e volendo usare prodotti campani, mi permetto di suggerirti una ricotta di bufala della zona di Paestum, anche 'la contadina' va bene, anche se sicuramente ce ne sono di migliori. Alla ricotta aggiungerei un ricordo, ma proprio un ricordo di limone o mandarino o salvia, ma proprio un ricordo. Su che ce la puoi fare!!!
Eliana at 12:23pm February 13
detta così e fattibile anche se l'originale era meglio ;) :D
Eliana at 12:23pm February 13
per il vino non ho problemi :D :D
Christian at 12:26pm February 13
Eh, a questo punto ti tocca fare pure a te entro domenica la ricetta!!! E vogliamo le foto, non basta dire l'ho fatta!
Cinzia CisePunk at 12:28pm February 13
esatto eliana! ed io sono sicura che sara' fantastica!
Eliana at 12:36pm February 13
penon credo ci riuscirò, esabato e domenica sono invitata a pranzo ma prometto di farla anche perchè non potrei tirarmi indietro, mi incuriosisce da morire ... ;)
Cinzia CisePunk at 12:39pm February 13
eliana te la stai rifardiando...

Ed ecco è domenica, e questo è il mio piatto, in attesa di quello di Cinzia ed Eliana.

Ravioli neri allo stracchino su zafferano e pistacchio

Per la salsa allo zafferano:
1/2 cipolla bianca
1/2 patata al sale
3 o 4 mestoli di brodo vegetale
0,3 grammi di zafferano
sale q.b

Il brodo vegetale è un brodo vegetale, io nel mio ci metto, se possibile un po di finocchio e magari un po di agrume. Le patate al sale si fanno semplicemente coprendo le patate di sale grosso e lasciandole al forno almeno un ora al massimo della temperatura che il vostro forno vi consente. Queste vi conviene farle diverse ore prima, ne serve in vero poca, quello che avanza le potete usare per fare purè, le potete condire con olio ed origano per farle ad insalata, le potete usare come semplice contorno, insomma fate un po voi.
In un pentolino antiaderente caramellare la mezza cipolla tagliata a julienne. E' importante che la cipolla sia ben caramellata!!! Non bisogna avere fretta, bisogna lasciare che gli zuccheri caramellino, a tal proposito un taglio uniforme aiuterà a far si che la cipolla cuocia tutta insieme allo stesso modo; aggiungere un po di sale, ma poco aiuterà la cipolla a buttare l'acqua di vegetazione. Aiutarsi con qualche goccia, dico goccia eh, di brodo se è proprio necessario. Quando la cipolla ha raggiunto il punto di cottura coprite con poco brodo, quindi aggiungere la mezza patata coprire ancora con brodo e quindi aggiungere lo zafferano. Portare a bollore quindi lasciar sobbollire per 10 minuti. A cottura ultimata frullare regolare di sale e quindi aggiustare di densità, con l'aiuto di un altro po di patata o con della xantana. Passare al colino fino. Mettere in frigo e riscaldare a bagnomaria o al microonde prima del servizio.

Per la salsa di Pistacchio di Bronte DOP:
50 grammi di pistacchi di Bronte DOP
400 ml di acqua minerale naturale
sale q.b.
xantana q.b.

Sbianchire i pistacchi in acqua salata, quindi scolarli in acqua ghiacciata. Sgusciare i pistacchi e immergerli in 20 0ml di acqua minerale naturale. Frullare l'acqua ed i pistacchi, aggiungendo poco per volta la restante acqua. Regolare di sale e filtrare. Quindi di nuovo nel frullatore per essere regolata di densità con la xantana.

Per la pasta:
80 grammi di farina di grano duro
20 grammi di farina 00
2 tuorli d'uovo
1 albume d'uovo
10 grammi di cioccolato Corallo
sale q.b.
olio evo q.b
Stracchino q.b.

Polverizzare il cioccolato, gettando tra le lame in movimento di un frullatore degno di questo nome dei pezzi di cioccolato intero.
Setacciare le farine ed il cioccolato polverizzato. Fare la fontana al centro deporre i due tuorli d'ovo un pizzico di sale una stilla d'olio ed iniziare ad impastare. L'impasto sarà molto duro quindi versare un cucchiaio alla volta il bianco d'uovo; non servirà tutto, quindi è bene andarci piano. Io ne ho usato circa metà. Usiamo il bianco d'uovo e non l'acqua come fatto per la lasagna perché questa volta abbiamo bisogno di un impasto leggermente elastico. Impastare lavorando allungo il tutto. Io ho aggiunto una lieve spolverata di semola oltre quella del peso. Raccogliere quindi l'impasto ottenuto, coprire con pellicola trasparente e lasciar riposare in frigo almeno un'ora.
Stendere l'impasto lavorando su un tavolo ben infarinato di semola di grano duro. Io ho usato l'Imperia fino al numero '6'. E' fondamentale per un buon risultato cercare di passare la pasta nella macchina il meno possibile!! Stesa la pasta in sfoglie di numero pari (io ne ho fatte 6) posizionare lo stracchino su una sfoglia, in questa operazione è possibile aiutarsi con un sac a poche, spruzzare di acqua con un vaporizzatore, e coprire con una sfoglia delle stesse dimensioni. Togliere l'aria attorno al ripieno con le mani e quindi sformare i ravioli con l'apposito strumento.
Porre i ravioli ottenuti su una teglia coperta di carta forno e spolverata di semola.
A tempo debito Lessare in acqua salata per due o tre minuti massimo. Scolare con l'aiuto di una schiumarola e saltare in una padella oliata. Quindi impiattare.

Semplice no? Ci vuole più tempo a scriverlo e leggerlo che non a farlo. Garantito!!!
Vi lascio con un secondo tentativo di impiatto. Purtroppo le mie foto sono sempre pessime )= .
Ma c'è speranza!!!!

Ravioli neri allo stracchino su zafferano e pistacchio

8 commenti:

Sfurlo ha detto...

lo dico io perchè sono sincero e non ti lusingherò con :
<< Complimenti proprio una bella ricettina!!!>>

MA NON LA POTEVI TAGLIARE MEZZA CONVERSAZIONE DI FACEBOOK O METTERE SEMPLICEMENTE UN LINK??

insomma 2 paaaaallle!!!!

la ricetta non l'ho letta non ci sono arrivato e non è colpa mia!!!

Ciao cri non ti arrabbià!!!

christian ha detto...

Sai come si dice in questi casi? Peggio per te!! Così si dice.

Se non te ne fregava nulla della cosa di FB chi te lo ha fatto fare di leggerla, potevi saltare direttamente alla ricetta. Di contro se vuoi leggere tutto e capire il piatto davvero ti tocca partecipare alla sofferenza del 'parto' mentale, prima di quello manuale. Altrimenti sarebbe facile scrivere post che sono lista degli ingredienti, e poi procedimenti. Ma cosa dice questo del piatto? Solo la parte esteriore. Mentre è necessario che comunichi un'idea, un momento, una stagione, un pensiero di chi lo pensato. Perché se fossimo ad un ristorante, il piatto stesso preparato e messo a tavola si rappresenterebbe di per sé, rappresenterebbe il proprio autore (e forse realizzatore), ma su un blog? Prima che qualcuno provi a replicare a modo suo il piatto, è giusto farlo partecipe dell'idea, della delicatezza del momento, della difficoltà di quel pensiero prima di quella realizzativa.

Non è detto che debba essere così. Però a me così pare debba essere fato, e così ho fatto e farò. A chi interessa bene, a chi non interessa, peggio per lui.
L'auto critica a volte è ai post troppo lunghi, ma non penso che saprei fare di meno.

Ovviamente non sono arrabbiato, e non c'è nulla di persona in queste riflessioni che mi hai suscitato. E che sono solo un rompi OO.

panettona ha detto...

ero certa che serabbe stato meraviglioso;)
ci proverò di sicuro e cercherò di utilizzare al meglio gli ingredienti che riuscirò a procurarmi ;)
ps
preferisco il primo impiattamento anche se sono belle tutti e due ... ti dirò che nonavevo idea di come preparare la pasta con il cioccolato, quella al cacao si m acon il cioccolato e le dosi avrei avuto sicuramente dei problemi ... spero di riuscirci quanto prima ma credo che sarai insuperabile ;)
a presto e ti va se ti linko?eliana

christian ha detto...

Eliana, ben trovata. Le dosi in cucina, e pure in pasticceria non me ne vogliano i pasticcioni (Zanni TM), più che dosi sono proporzioni. Dipende molto cosa si vuole ottenere, in base al gusto degli ingredienti. Io ho scelto solo il 10 grammi di cioccolato, ma forse sarei potuto arrivare a 15, in base al 'gusto' del cioccolato che ho usato. Credo che la cosa fondamentale sia assaggiare!!!
La tecnica da usare più o meno la stessa cosa. Mi sarebbe piaciuto avere dei ravioli più neri e meno puntinati, diciamo così. Ma forse avrei dovuto allora sciogliere il cioccolato nell'acqua, ma non ho usato acqua, ma bianco d'uovo, quindi alla fine era normale che venisse fuori un impasto puntinato.
Magari se dovessi fare una lasagna o delle tagliatelle e le volessi nere-nere scioglierei per bene il cioccolato nell'acqua.

Linkaci, se ti piacciono i nostri intrugli a noi fa sicuramente piacere; qui è un lavoro a più mani, ognuno propone le proprie idee 'fuori menù'. Non so perché noi non abbiamo dei link, forse semplicemente non ci abbiamo mai pensato... Michela, perché noi non abbiamo dei link? O più semplicemente credo che non abbiamo dei link perché ancora nessuno di noi si è preso la briga di farli.

Sono curioso di vedere tua 'versione'. A presto.

mike ha detto...

cri santo..il blog l'ho attivato io, il post d'inaugurazione l'ho scritto io..lascio tanti post..ai link puoi anche pensarci tu??????!!!!!!!!!dato che ormai siamo rimasti solo noi, manu c'ha abbandonato e gli altri sembrano non esere mai esistiti a parte qualche sporadica apparizione di nausicaa, che ad oggi sembra essere scomparsa non solo dalla rete ma anche dal mondo!!!!cmq..il tuo piatto mi piace proprio tanto, esteticamente fa la sua porca figura sia in una versione che nell'altra..il sapore..dovresti farmelo assaggiare!!!!:)bacio

cinzia cipri' ha detto...

ciao christian come ben sai anche io ho gia' realizzato la mia versione, ma non ho piu' le foto! ti avevo mandato il link delle foto caricate su areagratis, ricordi? su facebook.
Riesci a recuperarli?
perche' come sai il pc e' rotto... e non le ho piu' nella scheda della macchina, ma solo sull'hd...
(ma si puo' essere piu' sfigati?!)

christian ha detto...

Cinzia, mi dispiace, ma purtroppo quella mattina stavo usando 'tor' per altre cose, e, poi ho reinizializzato 'safari', per cui tutta la history, la chace e quanto di altro sono state cancellate. )=

Mi spiace. Ma non saprei proprio dove andarle a pescare. Pazienza )= aspetteremo che ripari il tuo pc... O magari nel mentre facciamo qualche altro esperimento di interpretazioni a più "occhi". d=

panettona ha detto...

rieccomi ancora senza ricetta :-(, ma ragazzi sapete ch qui trovare del cioccolato oltre il 70 % sembra essere impossibile?? ho pensato, se per voi non è un problema di ripiegare con cacao,altrimenti devo ordinarlo aspettando ancora :-( ...
uff, sgrunt!!!
a presto!!! :)